Crea sito

Dieta del Gruppo B

dieta gruppo b

Il gruppo sanguigno B appartiene al filo-genetico delle antiche popolazioni dei nomadi del Medio-Oriente.

La loro natura nomade portava questi popoli a spostarsi continuamente, adeguandosi di volta in volta ad habitat e temperature sempre diverse. Infatti le persone facenti parti del gruppo B sono dotati di caratteristiche uniche, con un sistema immunitario più evoluto in grado di resistere ai cambiamenti e alle aggressioni che colpiscono le società più sviluppate, come i disturbi cardiovascolari e tumori.

Di contro sono più soggetti a patologie autoimmuni e a malattie del sangue.
Le persone del gruppo B sono anche le uniche a tollerare latte e derivati. Di contro digeriscono male certi tipi di cereali, specialmente quelli con il glutine.

La dieta del gruppo sanguigno B è un perfetto equilibrio tra mondo animale e vegetale, cercando di ridurre al minimo i cereali con il glutine (per il dottor Mozzi i maggiori responsabili delle patologie autoimmuni) ed evitare, o almeno ridurre al minimo il consumo di alcuni alimenti dannosi come: pollo, pomodoro, cachi, i formaggi grassi stagionati, alcuni tipi di legumi e di frutta secca, ecc..

Alimentazione del Gruppo B

Vediamo ora nel dettaglio quali sono gli alimenti buoni e cattivi nella dieta del gruppo B, secondo il dottor Mozzi. La dieta può servire anche per dimagrire, ma è soprattutto utile per ottenere un buono stato di salute ed eliminare alla radice le cause di molte patologie.

CARNE

Le persone di gruppo sanguigno B possono trarre numerosi vantaggi da alcuni tipi di carne. Se vi sentite stanchi, oppure il vostro sistema immunitario non funziona a dovere, consumate carne rossa, come agnello o, montone diverse volte alla settimana. Anche il coniglio è un ottimo tipo di carne per le persone di gruppo B. Va invece limitato il consumo di manzo e tacchino ed evitata del tutto la carne di maiale ed il pollo. Il pollo infatti contiene lectine agglutinanti dannose per il gruppo sanguigno B. E’ possibile sostituire il pollo con il tacchino ed il fagiano, che non presentano questo tipo di problemi.

  • Alimenti benefici: agnello, capretto, capriolo, cervo, coniglio, daino e montone
  • Alimenti neutri: manzo, cavallo, tacchino, fagiano, fegato (non di maiale o pollo), vitello
  • Alimenti nocivi: anatra, cinghiale, maiale, oca, pernice, cappone, pollo, gallo, quaglia e qualsiasi carne affumicata

PESCE

Il pesce è un alimento ottimo per le persone di gruppo B, soprattutto quello che vive nelle acque fredde e profonde degli oceani, come il merluzzo e il salmone, ricchi di grassi benefici. La platessa, l’halibut e la sogliola garantiscono un ottimo apporto proteico ad alto valore nutritivo. I crostacei e i molluschi invece sono sconsigliati, così come le lumache di terra.

  • Alimenti benefici: caviale, cernia, luccio, merluzzo, nasello, salmone (non affumicato), sardina, sgombro e storione
  • Alimenti neutri: aringa, calmaro, capesante, coregone, orata, palombo, persico, pesce gatto, pesce spada, seppia, tonno, triglia, trota
  • Alimenti nocivi: acciuga, anguilla, aragosta, branzino, cozze, gamberi, granchio, lumache di terra, persico, polipo, ricciola, salmone affumicato e vongole

Sconsigliato il pesce fritto, affumicato e impanato e predilige il pesce al naturale piuttosto che in scatola. Da evitare la combinazione pesce-latticini.

LATTE, DERIVATI E UOVA

Il gruppo sanguigno B è l’unico in grado di tollerare discretamente bene latte e formaggi. Tuttavia il dottor Mozzi consiglia ugualmente di limitarne il consumo, specialmente se si è affetti da patologie importanti come malattie autoimmuni, o tumori. I latticini migliori sono quelli di capra di pecora e quelli freschi, come la ricotta. Le uova rappresentano un’ottima fonte proteica e non è affatto vero che alzano il colesterlo, per cui è possibile mangiarne anche più di 1 al giorno.

  • Alimenti benefici: uova feta (formaggio fresco di capra, pecora e di tipo greco), formaggio di capra, formaggio fresco magro, kefir, latte di capra scremato, latte vaccino scremato, mozzarella, ricotta magra, yogurt vaccino
  • Alimenti neutri: brie, burro, camembert, cheddar, edam, emmental, formaggio fuso, gelato, latte di capra intero, latte vaccino intero, parmigiano, provolone
  • Alimenti nocivi: tutti i formaggi grassi e stagionati (ad esempio il gorgonzola) e tutti i loro derivati (mascarpone, panna, ecc..)

Per maggiori informazioni sulla dieta del gruppo sanguigno B consulta il libro: La dieta del dottor Mozzi